Home
Lasciata la casa dei fantasmi del Centro Studi ASSI Giglio Rosso a Firenze l'A.S.A.I. va sul Garda PDF Stampa E-mail
Lunedì 23 Maggio 2016 12:59

 

 alt
alt

alt

alt

Festicciola in famiglia domenica scorsa 22 maggio al numero 35 di via Monsignor Giacomo Tavernini, a Navazzo, sul lago di Garda. Presenti alcuni soci dell'Archivio Storico (pochi, anzi troppo pochi) e alcuni amici del progetto "Sognando Olympia", si è "battezzata" la sede dell'A.S.A.I., che, in virtù del nuovo Statuto approvato in Assemblea e registrato con tutti i (costosi) crismi di legge, ha fatto trasloco dalla ormai inesistente sede del Centro Studi Assi Giglio Rosso di Firenze (alla faccia della sbandierata cultura e sport, una delle più grosse panzane recitate con finta serietà dai "digerenti" sportivi) alla Collezione Ottavio Castellini. Come dire insomma che la nostra sede sociale è sempre stata in affitto a canone zero e continua così. C'erano Erminio Rozzini, Giuseppina, Luciano e Marco Peiano, Clara e Marco Forti, Nicola Buccomino, i giornalisti Sandro Pellegrini e Enzo Gallotta, con signora. Oltre al padrone di casa.

Quattro chiacchiere sulle future iniziative, una breve visita guidata soprattutto per l'amico Buccomino, venuto appositamente da Vimercate, un improvvisato ricordo di Bruno Bonomelli, e un brindisi augurio di lunga vita all'Archivio, e anche ai presenti. Spazio poi a "Marco & Marco" - niente a che fare con l'antica moneta tedesca che in passato fu l'arma di conquista delle orde teutoniche in questi bei luoghi del lago di Garda che ormai sembra periferia di Heidelberg - e alle loro fotocamere per "immortalare" (ma sì, esageriamo) il momento. E il alto, al terzo piano della dimora, lo striscione con il logo di "Sognando Olympia". Finite le chiacchiere, spazio alle forchette dalla signora Angelina al ristorante Costa, un borgo che domina una vallata interna incantevole, tanto incantevole che perfino americani d'America si sono stabiliti lì ad allevare vacche come fossero in Arizona.

Il servizio fotografico di Marco Peiano ci propone una veduta della "fortificazione" che custodisce i tesori cartacei dell'Archivio Storico; in alto Erminio Rozzini indica la bella scultura in ferro battuto di cui è autore; quattro chiacchiere in mezzo ai libri con Sandro Pellegrini (a sinistra) la signora Gallotta e il marito Enzo. In fondo a destra, faccia a faccia fra due giovani soci dell'ASAI, Rozzini e Castellini.

Ultimo aggiornamento Lunedì 23 Maggio 2016 16:28
 
Per chi non ha paura degli ostacoli: ecco il nuovo numero del bollettino francese "Quatrache" PDF Stampa E-mail
Sabato 21 Maggio 2016 14:36

Appassionati dei 400 metri ostacoli drizzate le orecchie. Pochi minuti fa abbiamo ricevuto dal nostro amico Sylvain Dubail il nuovo numero del bollettino telematico "Nouvelles de quatrache", interamente votato allo studio, analisi, storia e statistica dei 400 metri ostacoli, cui collabora uno dei migliori atleti degli Anni '60 - '70, spesso rivale dei nostri azzurri (a proposito: incontrato Roberto Frinolli alle Terme di Caracalla in occasione del Campionato del mondo a squadre di marcia, una delle migliori persone del mondo dell'atletica italiana di ieri e di oggi).

Sulle pagine di "4H" non mancano mai informazioni interessanti da archiviare, possono sempre venire utili. Stavolta, dopo una paginetta di notizie varie, la dettagliata analisi, ostacolo per ostacolo delle finali dei Mondiali di Beijing 2015, con notizie sui finalisti. A seguire le liste francesi di ogni tempo, femminili con 153 atlete a meno di sessanta secondi, e maschili, con 159 atleti sotto i 52 secondi. In chiusura, un simpatico studio di Gérard Dupuy, componente della Commissione storica della Federazione transalpina, sulle "parantele", fratelli, figlie, cugini, zie, che hanno corso i quattroacca. Non vi diciamo nulla scopritele da soli.

Vale la pena leggere questa pubblicazione, noi ve lo abbiamo detto, poi voi fate come volete.

Ultimo aggiornamento Domenica 22 Maggio 2016 13:34
 
Anche i giovanissimi della Parrocchia di S.Antonio a Montecatini Terme sognano con i Giochi Olimpici PDF Stampa E-mail
Venerdì 20 Maggio 2016 09:38

Sognando Olympia

"Sognando Olympia" va in trasferta. Esce dalla cornice incantevole del territorio gardesano compreso fra Toscolano Maderno e Gargnano, con la sua montagna alle spalle e si trasferisce in un habitat non meno affascinante: la Toscana. La città di Montecatini Terme. Lasciateci spiegare il collegamento, facile facile. Nella famosa città termale, in viale San Francesco, c'è la bella e grande Parrocchia di Sant' Antonio, qui i Santi vanno a braccetto... Lì il parrocco si chiama don Alessandro Capanni, fratello di quell'Aldo fondatore dell'Archivio Storico dell'Atletica Italiana Bruno Bonomelli, e fino al 2007 inappuntabile segretario della nostra piccola famigliola. Nel gennaio di quell'anno lasciò tutti gli affetti terreni, e un vuoto mai colmato in tanti cuori.

Ecco dunque il collegamento: Capanni prete, Capanni insegnante di educazione fisica, attività parrocchiale. Ricorda don Alessandro che Aldo fu il promotore e l'animatore dell'idea: le "Parrocchiadi", giochi per ragazzini e ragazzine della vasta area territoriale coperta dalla Parrocchia. Sono circa una quindicina di anni che questa manifestazione viene ripetuta ogni anno.

Le "Parrocchiadi 2016" si celebreranno giovedì prossimo, 26 maggio, con un programma ormai consolidato nel tempo, che unisce la cultura e lo sport. La comitiva (giovani fra i 10 e i 14 anni, e accompagnatori) raggiungerà Firenze in mattinata per visitare uno degli scenari più belli del mondo: la Basilica di San Miniato, sulle colline fiorentine. Dopo una occhiata panoramica alla città medicea da Piazzale Michelangelo, trasferimento al vicino stadio della gloriosa Assi Giglio Rosso (dove trovò dimora la nostra A.S.A.I. alla fondazione, nel locale dell'indimenticabile Centro Studi, di cui resta solo un malinconico ricordo), messa al campo per rifocillare lo spirito e poi pranzo, per non dimenticare lo stomaco. Nel pomeriggio giochi atletici tradizionali, con corse, salti, lanci.

Per l'occasione, è stata realizzata una bella medaglia in cui è incorporato il logo di "Sognando Olympia", medaglia che tutti i partecipanti riceveranno a ricordo della giornata. Vi racconteremo come va a finire.

Ultimo aggiornamento Venerdì 20 Maggio 2016 10:35
 
Nuova edizione delle liste italiane di ogni tempo con gli aggiornamenti al giorno 1 maggio 2016 PDF Stampa E-mail
Martedì 17 Maggio 2016 12:44

I nostri solerti soci Enzo Sabbadin e Enzo Rivis hanno elaborato una nuova edizione delle liste italiane di ogni tempo, innovazione che il nostro sito ha introdotto a partire da metà dello scorso anno. I dati sono aggiornati al 1° maggio 2016.

Ripetiamo qualche istruzione per l'uso. Nella colonna di sinistra della copertina del nostro sito l'utente trova una rubrica che recita "Liste italiane di ogni tempo" con due sottotitoli "Uomini", "Donne" , dove sono pubblicate le liste degli atleti/atlete italiani all-time, che vanno ad affiancare quello storiche compilate e aggiornate da Marco Martini. Piccola guida alla lettura: troverete per tutte le attuali discipline olimpiche, e in aggiunta 3000 metri - mezza maratona - marcia 10 mila metri - giavellotto vecchio modello, i / le migliori 40 atleti/e, e le migliori 20 prestazioni. Evidenziati in rosso/giallo i risultati ottenuti nel 2016; performances indoor e record personali in pista coperta sonio in calce ad ogni disciplina. Chiunque, dopo averle consultate, avrà dei rilievi da fare, o apportare aggiornamenti, o correggere qualche dato del passato, sia tanto gentile di farle avere direttamente ai due compilatori ai loro indirizzi di posta elettronica  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  e Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

NEW - On the left site of this page you can find a new section "Liste italiane di ogni tempo - Uomini - Donne". It is a compilation of the Italian All-time Lists, Men & Women, compiled by the two ASAI members Enzo Sabbadin and Enzo Rivis. The Lists (40 athletes, 20 performances for each event) are updated as of May 1, 2016 / Listas italianas todos tiempos: el link en la columna de la izquierda de esta misma pagina/ Listes italiennes de tous le tempes: hommes, femmes

Ultimo aggiornamento Mercoledì 18 Maggio 2016 15:00
 
Il calendario delle manifestazioni dei prossimi mesi PDF Stampa E-mail
Giovedì 12 Maggio 2016 08:03

Sognando Olympia Rio 2016

La fiaccola è in Brasile, ricevuta nelle mani di una Presidente,  Dilma Rousseff, che, proprio in queste ore, sta aspettando il verdetto della votazione del Senato sulla decisione di impeachment. I Giochi Olimpici subiscono gli influssi negativi della politica, della economia, delle malversazioni. Noi non chiudiamo gli occhi e non giriamo la testa, ma ci aggrappiamo tenacemente ai nostri ideali, sperando che molti ci seguano.  Così “Sognando Olympia”, progetto nato per unire nel nome dei valori umani e olimpici, continua il proprio percorso raccogliendo nuove adesioni.

Dal 13 al 22 maggio lo striscione con il logo firmato da Roberto Scolari, grafico della Tipografia Apollonio, in Brescia, campeggerà a Toscolano Maderno in occasione delle  intense giornate della Bike Fest che vedranno impegnati su due ruote numerosi appassionati e specialisti. Intenso il programma che propone, tra l'altro, la spettacolare Urban Downhill con discesa da Montemaderno sino al lago, incontri culturali, escursioni in collina, il Campionato provinciale di ciclismo per la categoria Giovanissimi, promosso dall'Uc Soprazocco e il classico Duathlon Due Aceri. Ovvero, in bici e di corsa dal Vialone di Toscolano fino alla cima del Pizzocolo, per la settima volta. Per quanti volessero saperne di più è disponibile il sito internet www.toscolanomadernobikefest.it.

Ma non è certo tutto. Da sottolineare è l'adesione del Comitato provinciale di Brescia della Fidal, cui i promotori dell'iniziativa, ideata e coordinata da Ottavio Castellini, giornalista in forza alla Iaaf, hanno consegnato nei giorni scorsi lo striscione “dedicato” che sarà esposto nelle gare di atletica leggera. I cui risultati confluiranno poi in una particolare classifica, con premiazioni in programma il 24 e 25 settembre prossimi. Quando a Bogliaco si correrà la seconda edizione del Miglio Olimpico, inserita nel calendario Fidal, e si terrà l'annuale festa della vela con i piccoli pazienti dell'Ospedale dei Bambini di Brescia, la Childrenwindfest. Appuntamento in calendario per l'organizzazione del Circolo Vela Gargnano che, con il Gs Montegargnano, è fra i sottoscrittori del progetto “Sognando Olympia”. “Sarà certamente una grande occasione di stare insieme” affermano gli organizzatori. Che hanno in riserbo grandi sorprese. Con la presenza di campioni dello sport di ieri e di oggi.

Da ricordare, inoltre, che partner culturale del progetto è la Biblioteca internazionale dell'atletica, che da anni ha sede a Navazzo. Dove domenica prossima 15 maggio, alle 11, sarà reso ufficiale il trasferimento della sede sociale dell'Archivio Storico dell'Atletica Italiana Bruno Bonomelli. Che trova ospitalità in via Monsignor Giacomo Tavernini 35, nei locali della Collezione stessa.

Il programma di Sognando Olympia proseguirà per tutta l'estate e ben oltre la conclusione dei Giochi Olimpici in Brasile. Alle viste si annuncia la quinta edizione di Salò Run for Theleton, corsa podistica a fine benefico che si correrà il 5 giugno prossimo a Salò, organizzata dall'Asd Runners Salò. Intensa, la buona stagione, con la due giorni di XGardaMan (11-12 giugno), triathlon con percorsi sprint, olimpico e lungo a Toscolano Maderno e molti altri appuntamenti ancora. All'elenco, che comprende le prestigiose edizioni annuali della Diecimiglia del Garda, che si corre il 7 agosto a Navazzo per la regia del Gs Montegargnano, e della Centomiglia del Garda, con barche in acqua con il Circolo Vela Gargnano il 10 settembre, si aggiunge un'altra manifestazione di puro spirito olimpico. E' la Virtus Lancio Story, organizzata dall'Atletica Virtus Castenedolo, i cui soci si ritrovano da 33 anni per una giornata di lanci: peso, disco, martello e giavellotto. Di consueto la “disfida” va in scena l'ultimo sabato di ottobre al campo sportivo di Castenedolo (la data sarà confermata in seguito).

Bicicletta, nuoto, atletica leggera, vela. E non finisce qui. Un ventaglio di proposte da non perdere sotto il segno della torcia di Sognando Olympia.

Ultimo aggiornamento Giovedì 12 Maggio 2016 08:31
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 80

Calendario

maggio 2016
lunmarmergiovensabdom
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031 
JoomlaWatch Stats 1.2.9 by Matej Koval

Chi è online

 4 visitatori online


Nazione di provenienza

62.8%Italy Italy
10.3%France France
5.6%Spain Spain
4.6%United States United States
4.4%Monaco Monaco
1.9%Germany Germany
1.8%United Kingdom United Kingdom
1.4%Sweden Sweden
0.8%Australia Australia
0.7%Brazil Brazil
0.4%Poland Poland
0.4%Netherlands Netherlands
0.4%Romania Romania
0.3%Czech Republic Czech Republic
0.3%Croatia Croatia
0.3%Lithuania Lithuania
0.2%Malaysia Malaysia
0.2%Switzerland Switzerland
0.2%Belgium Belgium
0.1%Austria Austria