Home

Accedi



Menu Utente

Chi è online

 31 visitatori online

Contatore Visitatori

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi786
mod_vvisit_counterIeri458
mod_vvisit_counterQuesta Settimana1683
mod_vvisit_counterSettimana scorsa9198
mod_vvisit_counterQuesto mese20134
mod_vvisit_counterMese Scorso28138
mod_vvisit_counterDi sempre1253980

Online (da almeno 20 minuti): 20
il tuo IP: 54.227.76.35
,
Oggi: Mag 21, 2019


Nazione di provenienza

65.4%Italy Italy
8.7%United States United States
6.3%France France
5.4%Spain Spain
4.1%Monaco Monaco
1.5%Sweden Sweden
1.3%Germany Germany
1.2%United Kingdom United Kingdom
0.8%Brazil Brazil
0.6%Poland Poland
0.3%Belgium Belgium
0.3%Canada Canada
0.3%Czech Republic Czech Republic
0.3%Netherlands Netherlands
0.3%Romania Romania
0.2%Lithuania Lithuania
0.2%Switzerland Switzerland
0.2%Russian Federation Russian Federation
0.1%Austria Austria
0.1%Croatia Croatia



Designed by:
Messaggio
  • Direttiva e-Privacy EU

    Questo website utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzionalità. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookies.

    Visualizza i documenti sulla direttiva della e-Privacy

1970, indoor: Bruno Bonomelli fra un tocco ironico e una lezione di storia PDF Stampa E-mail
Giovedì 24 Gennaio 2019 11:14

alt

Un nostro socio che sta lavorando a rimettere ordine nell'enorme materiale lasciato da Bruno Bonomelli, ha ritrovato copia di un suo articolo pubblicato il 7 febbraio 1970 sulle pagine sportive del quotidiano «L' Unità». Tema: arriva - forse - una pista e con essa l'attività al coperto. Puro scritto in stile bonomelliano, fra l'ironico sarcastico e una lezione di storia internazionale e nazionale di atletica al chiuso di una struttura coperta. Ce ne fossero oggi con questa capacità di legare insieme passato e presente, lasciamo perdere il futuro che adesso nessuno vede più in là della punta del suo naso. Chi vuol leggere agevolmente faccia due click sul testo originale e sarà perfettamente leggibile. Atletica al coperto di stretta attualità, visto l'inizio di una nuova stagione, son passati 49 anni.

Ultimo aggiornamento Venerdì 25 Gennaio 2019 21:40
 
Censimento degli atleti spagnoli: 140 pagine sul Boletín 102 della AEEA PDF Stampa E-mail
Lunedì 21 Gennaio 2019 11:53

altCentoquaranta pagine. Avete letto bene: 140 pagine. Tante sono quelle compilate da Antonio Muñoz per mettere in fila, in ordine alfabetico, migliaia di atleti spagnoli. Sono tutti quelli che hanno fatto atletica in quel Paese? No, non può essere, evidentemente. Il compilatore chiarisce i criteri cui si è attenuto per inserire i nomi nella sua ricerca: i libri e le riviste che ha consultato, le manifestazioni che ha preso in considerazione. Di ognuno mette in bell'ordine: cognome, nome, secondo cognome (in Spagna la corretta scrittura comprende nome, cognome del padre e cognome della madre), data di nascita, talvolta altezza e peso, luogo di nascita, quando serve qualche breve nota esplicativa (il soprannome, per esempio). Una occhiata a questo pregevole lavoro, ci ha rimesso davanti agli occhi le compilazioni del nostro Bruno Bonomelli, in quei libretti formato tascabile degli anni ’49 – ‘56 (egli, intelligente, sempre ha sostenuto che gli annuari per gli appassionati di atletica dovevano stare in tasca, per portarseli appresso alle gare, e anche i quadernetti per gli appunti, non gli assurdi formati di oggi, che sembrano più laterizi che libri, ma ormai tutto deve essere fatto a peso non a qualità). Nelle tonnellate di carte del «Lascito Bonomelli» ci sono centinaia di lettere e cartoline postali che lo storico bresciano inviò nella sua vita agli Uffici Anagrafe dei Comuni d’Italia per richiedere, verificare, scoprire. Stiamo parlando di lavori di settanta anni fa, senza togliere meriti a nessuno o stabilire delle primogeniture. Ma sono rimasti una pietra angolare della ricerca atletica in Italia. Per pochi.

Ritorniamo nel Regno di Castilla y León. Antonio Muñoz dichiara la sua lodevole finalità: creare un archivio, oggi si usa chiamarlo base di dati, fa più tecnologico, da rendere pubblico e centralizzato. Che è lo scopo di tutti quanti, anche nostro…Poi da pagina 150 a 270 tutta una serie di ricerche. Apre una elencazione delle posizioni degli atleti spagnoli nelle liste mondiali ed europee dal 1941 al 1954. A seguire, una ventina di pagine di correzioni e aggiunte al gran libro della cronologia dei primati nazionali pubblicato nel 2014, soprattutto la elencazione di tutti i nuovi record dal 1° gennaio 2015. Subito dopo la cronologia dei primati nazionali per gli Under 23 (20 – 21 – 22 anni). A chiudere questo numero 102 del Boletín un tocco di internazionalità con la biografia, dati, dati e ancora dati, anno per anno, niente di raccontato, di Mike Conley, campione olimpico di salto triplo a Barcellona ’92, e sempre nella Ciudad Condal vincitore della Coppa del mondo (1989), inaugurazione piuttosto bagnata, meglio alluvionata, dello Stadio Olimpico di Montjuic. Conley, in carriera, partecipò a quattro competizioni barcellonesi: la prima il 12 luglio 1989, quindi la citata Coppa del mondo, e infine le due gare olimpiche, qualificazione e finale, nel 1992. E ha sempre vinto. Eh dai, già che ci siamo una statistica in più. Della quale diamo merito a Thomas S. Hurst dal quale abbiamo estrapolato i dati, giochino da bambini.

Se qualcuno fra i fruitori di queste righe volesse mai acquistare questi megadettagliatissimi bollettini può inviare una richiesta utilizzando questo indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , il segretario della associazione sarà ben lieto di rispondervi e di informarvi delle condizioni.

Ultimo aggiornamento Lunedì 21 Gennaio 2019 15:19
 
Beppe Gentile e i suoi nipotini: una chilometrica compilazione di Rivis e Sabbadin PDF Stampa E-mail
Giovedì 17 Gennaio 2019 10:11

alt  alt

Nuova puntata della nostra telenovela statistico-compilatoria sul salto triplo. Visto che ci è stato chiesto, rispondiamo al quesito: come mai tutte 'ste liste solo sul salto triplo? Pensavamo fosse abbastanza palese per tutti, ma, evidentemente, non è così. Breve spiegazione anche se non ci pare che dobbiamo spiegazioni a nessuno. Diciamo: per educazione, ci è stato chiesto, rispondiamo. Stavolta, ma non fateci l'abitudine. Alcuni nostri soci presero l'iniziativa di omaggiare Giuseppe Gentile in occasione dei cinquanta anni dai Giochi Olimpici di México '68. Speriamo che almeno su questo non dobbiamo dire perchè. L'iniziativa - totalmente privata e pagata con baiocchi altrettanto privati - si fece dalle parti collinari della provincia di Piacenza una domenica di ottobre. Vi presero parte lo stesso Gentile e tutti gli altri campioni italiani che nella loro carriera sono atterrati al di là dei 17 metri: Donato (foto a sinistra), Greco, Camossi (a destra, lapalisse), Schembri e Badinelli. Oltre a tre graziose e simpatiche madamin (adesso va di moda il termine in piemontèis) Magdalin, Antonella e Barbara. E poi tanti altri, saltatori di ieri, di oggi e, speriamo, di domani, come il bravo piacentino Andrea Dallavalle. In occasione dell'iniziativa, un nostro socio ha dato alle stampe, sempre con contributi del ministero familiare delle Finanze, un libercolo, 122 pagine. Dentro queste pagine, una lunga compilazione (fino a 16 metri e 20 centimetri) richiesta a due che s'intendono di queste cose: Enzo Rivis, lumbard, e Enzo Sabbadin, discendente degli Euganei o dei Veneti, mah...

Detto questo il seguito. Essendo coinvolti vari soci di questa congregazione di tombaroli dell'atletica, si è pensato di utilizzare questo materiale compilatorio, che ha richiesto il suo bel tempo per essere aggregato, mettendolo a disposizione di tutti, soci, non soci, gente che va gente che viene, su questo spazio. E per chiudere, chiediamo aiuto a Luigi Pirandello: così è (se vi pare).

E non contenti, oggi pubblichiamo solo la compilazione relativa ai risultati ottenuti sotto il cielo stellato, riservandoci nei prossimi giorni di chiudere l'argomento con quella degli zompi nel chiuso di un edificio. Due possibilità: o aprire direttamente queste paroline azzurrine, oppure andare alla voce «Liste italiane di ogni tempo», quindi «Triplo uomini», dove conserveremo, d'ora in poi, queste liste, che verranno aggiornate se Enzo e Enzo Bis ne avranno voglia, diciamo, una volta l'anno.

Ultimo aggiornamento Giovedì 17 Gennaio 2019 14:20
 
L'atletica con il cappotto: le nostre liste compilate da Rivis e Sabbadin PDF Stampa E-mail
Lunedì 14 Gennaio 2019 16:03

alt

Ci siamo, o meglio dovremmo esserci: atletica invenale, nel fango, poco di questi tempi con il secco che fa al Nord, nel freddo dei palazzetti, quei pochi, dove si fa attività da equimesi. Noi ci occupiamo di ciò che è stato, dal 1970 più o meno, alla stagione scorsa. Liste nazionale a cielo coperto compilate dai nostri due «big data», Enzo Sabbadin e Enzo Rivis, che compilano e tengono aggiornato. Quelle che vi offriamo oggi sono le liste uomini e donne, il nostro contributo agli appassionati che tenacemente seguono le vicende dell'atletica del nostro allungato stivale. Qualche aggiunta, rifinitura, poche cose. Adesso ci rivredemo fine marzo o aprile, e vedremo se avremo fatto qualche passettino avanti. I compilatori sono sempre affamati di correzioni e aggiunte, soprattutto contenti di verificare che non ci sono nè aggiunte nè correzioni. Quasi quasi dovrebbero metterci dentro qualche strafalcione per vedere se qualcuno se ne accorge...Ultimo memo: quest'anno il focus della stagione fredda saranno i Campionati europei, messi a dimora sulla pista del' Emirates Arena di Glasgow, segnare le date: 1 - 3 marzo. E adesso buona lettura per ricordarci di come eravamo e di sognare come saremo! A proposito di lettura, per coloro che di tanto in tanto ci chiedono come fare a trovare il materiale sul nostro sito. In questo testo ci sono le paroline «uomini» e «donne» in azzurrino, facendoci click sopra si aprono direttamente le liste. Oppure sulla sinistra della pagina di copertina  fare un click su Pista coperta uomini (New) e Pista coperta donne (New), sono le liste che pubblichiamo oggi.

Ultimo aggiornamento Lunedì 14 Gennaio 2019 16:38
 
Da Versailles a Paris per il Challenge Lemonnier: una antica «classica» francese PDF Stampa E-mail
Domenica 13 Gennaio 2019 09:31

Consueto appuntamento di inizio mese con le nuove richerche degli amici della Commissione Documentazione e Storia della Federazione francese. Luc Vollard ci fa conoscere una delle grandi corse francesi: Challenge Lemonnier. Gilbert Rosillo è un metronomo nel scandire il tempo...»

Bonjour à toutes et à tous, Nous avons le plaisir de vous adresser la 87ème lettre mensuelle d'informations de la Commission Documentation et Histoire de la Fédération Française d'Athlétisme qui vous présente le résumé des études réalisées ou mises à jour au cours du mois de décembre 2018. Vous pouvez les consulter plus en détail en ouvrant le lien suivant :  http://cdm.athle.com/

EDITO - C'EST ARRIVÉ EN JANVIER ... 1931  

Rédacteur Luc VOLLARD

alt
Fondé en 1902 par Jacques Lemonnier afin de perpétuer le souvenir de son frère André, champion de France du 800 m en 1894, le challenge Lemonnier devint rapidement l'un des principaux rendez-vous de la saison. Organisé par le Racing Club de France, sur le parcours Versailles - Paris... en lire plus en page d'accueil du site 

 

NOUVEAU

CE SITE EST TENU PAR DES PASSIONNÉS BÉNÉVOLES A 100%

Pour éviter toute méprise, nous tenons à signaler que le site de la CDH est tenu par un groupe de ... en lire plus en page d'accueil du site sur la première ligne de la colonne de gauche.

 

ACTUALITES - DES DECOUVERTES ET DES MISES A JOUR

Rédacteur Gérard DUPUY

alt
  

Des nouveaux documents et des mises à jour vous sont proposés pour vos fêtes de fin d'année ! 
Commençons par les mises à jour : le palmarès collectif des championnats de France porte désormais sur la période 1889 - 1965, les finalistes individuels de la même période ont vu beaucoup de précisions apportées, le dictionnaire a été réactualisé au 15 décembre, dans la rubrique "curiosités", les familles d'internationaux se développent, et les bilans tournant autour des années 1920  s'étalent désormais de 1917 à 1922. Enfin, dans la rubrique "utilitaires", un accroissement notable de la liste des modifications d'identités (mariages, divorces, changements de prénoms, etc.) a été enregistré.

Pour les nouveautés se trouve dans le menu "Etudes diverses - par spécialité"  un glossaire de la marche (tous les champions de France ou recordmen de la spécialité, les meilleures réussites en grandes compétitions, etc.). De nouveaux portraits vous sont proposés, parfois vus sous un autre angle (Jean BouinYohann Diniz) ou plus original un autoportrait signé Suzanne Liebrard, une des pionnières de notre sport. Une autre athlète précurseur en la matière, Paule Fercoq du Leslay nous évoque le sport au féminin dans la rubrique "curiosités".

Enfin pour terminer, quatre nouveaux noms d'athlètes reconnus mondialement pour tout autre chose que l'athlétisme accroissent la liste intitulée "qu'ont-ils fait en dehors de l'athlétisme", toujours dans la rubrique curiosités, on y trouve pêle-mêle un grand gouverneur, un peintre renommé, frère d'un espion encore plus renommé, un grand prix de Rome, et une spécialiste des régions polaires (photo).

Bonne lecture, et n'hésitez pas à nous contacter, si nous pouvons répondre à vos interrogations, nous le ferons très volontiers. Si c'est au-delà de nos compétences, nous vous le dirons sans détour !


LES RELAIS TOUS TEMPS DES EQUIPES DE FRANCE SALLE & PISTE

Rajout des performances 2018

salle :      4x200m - 4x400m - 4x800m

plein air :  4x100m - 4x200m - 4x400m - 4x800m - 4x1 500m

A consulter sans modération au milieu de la colonne de gauche :  

MEILLEURES PERFS TOUS TEMPS

 

MEETING NATIONAL EN SALLE DE MAYENNE

Rédacteur Guillaume BAR - Olivier MARTINOT-LAGARDE

Mise à jour après l'édition du 23 décembre 2018

http://cdm.athle.com/upload/ssites/001059/epreuves_anciennes/meetingmayenne26122018.pdf

 

MISE A JOUR DU SITE

En ouvrant le menu situé en haut et à droite de la page d'accueil, vous aurez accès à plus d'informations : Mises à jour du site

 
LA CDH ITALIENNE

Un site équivalent à la CDH française, mais réalisé pour l'Italie.
A découvrir absolument !              http://www.asaibrunobonomelli.it/

  

INFOS PRATIQUES : LES REVUES FFA

La revue fédérale Athlétisme Magazine en partenariat avec la BNF a mis en ligne tous les numéros du magazine officiel de la FFA de 1921 à 2000. - de 1921 à 1932 ICI   - de 1932 à 1934 ICI
- de 1935 à 2000 ICI
Cliquez sur les liens précédents pour avoir accès aux revues mensuelles numérisées ou y accéder à partir de la page d'accueil du site.

 

Ultimo aggiornamento Domenica 13 Gennaio 2019 11:16
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 10 di 157