Home News Homepage Novità tecniche in vista: è nata una nuova disciplina, basta con la solita atletica

Accedi



Menu Utente

Contatore Visitatori

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi86
mod_vvisit_counterIeri657
mod_vvisit_counterQuesta Settimana2264
mod_vvisit_counterSettimana scorsa5472
mod_vvisit_counterQuesto mese9875
mod_vvisit_counterMese Scorso25556
mod_vvisit_counterDi sempre1078665

Online (da almeno 20 minuti): 14
il tuo IP: 54.144.100.123
,
Oggi: Nov 14, 2018


Nazione di provenienza

65.4%Italy Italy
8.7%United States United States
6.3%France France
5.4%Spain Spain
4.1%Monaco Monaco
1.5%Sweden Sweden
1.3%Germany Germany
1.2%United Kingdom United Kingdom
0.8%Brazil Brazil
0.6%Poland Poland
0.3%Belgium Belgium
0.3%Canada Canada
0.3%Czech Republic Czech Republic
0.3%Netherlands Netherlands
0.3%Romania Romania
0.2%Lithuania Lithuania
0.2%Switzerland Switzerland
0.2%Russian Federation Russian Federation
0.1%Austria Austria
0.1%Croatia Croatia



Designed by:
Messaggio
  • Direttiva e-Privacy EU

    Questo website utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzionalità. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookies.

    Visualizza i documenti sulla direttiva della e-Privacy

Novità tecniche in vista: è nata una nuova disciplina, basta con la solita atletica PDF Stampa E-mail

Un nostro socio ci segnala un video su una nuova disciplina. Vista la «fame» di qualcosa di nuovo per cercare di rovinare sempre di più il nostro sport, che è bello, plastico, artistico «a prescindere», il nostro socio ha scritto che intende proporre l'inserimento di questa nuova disciplina (ma ne troverà altre) nella lista ufficiale, e magari fra qualche anno chiederne l'inserimento nel programma dei Giochi Olimpici, tanto ormai tutti i giochi, giochini, cazzatine, vengono accettate prontamente, alla faccia delle dichiarazioni di voler ridurre l'elefantiasi dei Giochi. Magari chiedendo l'eliminazione della marcia, del triplo, del martello, eccetera. In fondo, come ha insegnato Marco Martini (chissà se ha avuto allievi) l'atletica affonda le sue radici nel circo, sì proprio il circo, quello con i clown, i leoni rimbambiti, i trapezisti, gli equilibristi, le scimmie ammaestrate.

Chi vuole cavarsi la curiosità può aprire questo indirizzo e trovare il video citato che è stato pubblicato qualche giorno fa negli Stati Uniti.