Home News Homepage Il nostro segretario Alberto Zanetti Lorenzetti esperto di Guerra Fredda

Login



User Menu

Visitors Counter

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterToday50
mod_vvisit_counterYesterday976
mod_vvisit_counterThis week4291
mod_vvisit_counterLast week8001
mod_vvisit_counterThis month18967
mod_vvisit_counterLast month33535
mod_vvisit_counterAll days1318876

Online (20 minutes ago): 15
Your IP: 107.23.37.199
,
Today: Jul 18, 2019


Nazione di provenienza

65.4%Italy Italy
8.7%United States United States
6.3%France France
5.4%Spain Spain
4.1%Monaco Monaco
1.5%Sweden Sweden
1.3%Germany Germany
1.2%United Kingdom United Kingdom
0.8%Brazil Brazil
0.6%Poland Poland
0.3%Canada Canada
0.3%Belgium Belgium
0.3%Czech Republic Czech Republic
0.3%Netherlands Netherlands
0.3%Romania Romania
0.2%Lithuania Lithuania
0.2%Switzerland Switzerland
0.2%Russian Federation Russian Federation
0.1%Austria Austria
0.1%Croatia Croatia



Designed by:
Message
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Il nostro segretario Alberto Zanetti Lorenzetti esperto di Guerra Fredda PDF Print E-mail

altalt
altaltalt

Il titolo può sembrare una battuta, in parte lo è. Accantonato il lato scherzoso, resta una sostanza inconfutabile: Alberto Zanetti Lorenzetti ha fatto un fior di libro, trovando il giusto «taglio» per coniugare sport e politica, in una area geografica che è stata un vero e proprio laboratorio di sport e politica. Rivivono nelle pagine arricchite di citazioni, fonti, documenti, le passioni, le militanze ideologiche, le mezze verità e falsità, che hanno caratterizzato quegli anni, fino al 1954.
Abbiamo già avuto occasione di presentare il volume su questo nostro spazio. Oggi diamo brevemente conto della presentazione che si è tenuta a Trieste nella importante sede della I.R.C.I., Istituto Regionale per la Cultura Istriano-fiumano-dalmata. E proprio il presidente di questa istituzione, Franco Degrassi, ha fatto gli onori di casa, con una sentita e appassionata introduzione. Dopo di lui, Raul Marsetic, direttore facente funzione del Centro Ricerche Storiche di Rovigno, che ormai da almeno due decenni è una delle mete preferite di Alberto, che già nel 2002 aveva pubblicato una corposa ricerca sullo storia dello sport giuliano-dalmata, grazie all'interessamento del direttore Giovanni Radossi. Ottavio Castellini, a nome dell'Archivio Storico dell'Atletica Italiana "Bruno Bonomelli", ha tratteggiato la figura di Alberto, i suoi interessi storico-sportivi e le sue pubblicazioni, a cominciare da quella storia della Società Ginnastica Forza e Costanza di Brescia in occasione del centenario di fondazione (1896 -1986) che li vide uniti nella ricerca. Qualche passo saliente di questa nuova pubblicazione è stato illustrato dallo stesso autore. Alcuni interventi dal pubblico hanno sigillato l'evento. Una sola nota non positiva: l'assenza di quasi tutto il mondo sportivo locale, ad eccezione del prof. Franco De Mori, segretario del Comitato regionale Friuli Venezia Giulia della Federazione di atletica.
I lettori interessati che desiderano acquistare il libro possono scrivere a questo indirizzo per avere tutti i ragguagli:  This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it . Ci fa piacere ricordare che, per volontà di Alberto e del Centro di Rovigno, la pubblicazione porta anche il logo del nostro Archivio Storico.
 
Nelle immagini: tavolo e pubblico nelle due foto in alto; quindi, in basso da sinistra, Alberto Zanetti Lorenzetti, Raul Marsetic e Franco Degrassi.