Home News Homepage Il nostro segretario Alberto Zanetti Lorenzetti esperto di Guerra Fredda

Accedi



Menu Utente

Contatore Visitatori

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi276
mod_vvisit_counterIeri335
mod_vvisit_counterQuesta Settimana3427
mod_vvisit_counterSettimana scorsa6754
mod_vvisit_counterQuesto mese23832
mod_vvisit_counterMese Scorso30314
mod_vvisit_counterDi sempre1229540

Online (da almeno 20 minuti): 3
il tuo IP: 18.215.159.156
,
Oggi: Apr 25, 2019


Nazione di provenienza

65.4%Italy Italy
8.7%United States United States
6.3%France France
5.4%Spain Spain
4.1%Monaco Monaco
1.5%Sweden Sweden
1.3%Germany Germany
1.2%United Kingdom United Kingdom
0.8%Brazil Brazil
0.6%Poland Poland
0.3%Belgium Belgium
0.3%Canada Canada
0.3%Czech Republic Czech Republic
0.3%Netherlands Netherlands
0.3%Romania Romania
0.2%Lithuania Lithuania
0.2%Switzerland Switzerland
0.2%Russian Federation Russian Federation
0.1%Austria Austria
0.1%Croatia Croatia



Designed by:
Messaggio
  • Direttiva e-Privacy EU

    Questo website utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzionalità. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookies.

    Visualizza i documenti sulla direttiva della e-Privacy

Il nostro segretario Alberto Zanetti Lorenzetti esperto di Guerra Fredda PDF Stampa E-mail

altalt
altaltalt

Il titolo può sembrare una battuta, in parte lo è. Accantonato il lato scherzoso, resta una sostanza inconfutabile: Alberto Zanetti Lorenzetti ha fatto un fior di libro, trovando il giusto «taglio» per coniugare sport e politica, in una area geografica che è stata un vero e proprio laboratorio di sport e politica. Rivivono nelle pagine arricchite di citazioni, fonti, documenti, le passioni, le militanze ideologiche, le mezze verità e falsità, che hanno caratterizzato quegli anni, fino al 1954.
Abbiamo già avuto occasione di presentare il volume su questo nostro spazio. Oggi diamo brevemente conto della presentazione che si è tenuta a Trieste nella importante sede della I.R.C.I., Istituto Regionale per la Cultura Istriano-fiumano-dalmata. E proprio il presidente di questa istituzione, Franco Degrassi, ha fatto gli onori di casa, con una sentita e appassionata introduzione. Dopo di lui, Raul Marsetic, direttore facente funzione del Centro Ricerche Storiche di Rovigno, che ormai da almeno due decenni è una delle mete preferite di Alberto, che già nel 2002 aveva pubblicato una corposa ricerca sullo storia dello sport giuliano-dalmata, grazie all'interessamento del direttore Giovanni Radossi. Ottavio Castellini, a nome dell'Archivio Storico dell'Atletica Italiana "Bruno Bonomelli", ha tratteggiato la figura di Alberto, i suoi interessi storico-sportivi e le sue pubblicazioni, a cominciare da quella storia della Società Ginnastica Forza e Costanza di Brescia in occasione del centenario di fondazione (1896 -1986) che li vide uniti nella ricerca. Qualche passo saliente di questa nuova pubblicazione è stato illustrato dallo stesso autore. Alcuni interventi dal pubblico hanno sigillato l'evento. Una sola nota non positiva: l'assenza di quasi tutto il mondo sportivo locale, ad eccezione del prof. Franco De Mori, segretario del Comitato regionale Friuli Venezia Giulia della Federazione di atletica.
I lettori interessati che desiderano acquistare il libro possono scrivere a questo indirizzo per avere tutti i ragguagli:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Ci fa piacere ricordare che, per volontà di Alberto e del Centro di Rovigno, la pubblicazione porta anche il logo del nostro Archivio Storico.
 
Nelle immagini: tavolo e pubblico nelle due foto in alto; quindi, in basso da sinistra, Alberto Zanetti Lorenzetti, Raul Marsetic e Franco Degrassi.