Home News Homepage Notre-Dame, un simbolo non solo per la Francia, ma per l'umanità tutta

Accedi



Menu Utente

Contatore Visitatori

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi985
mod_vvisit_counterIeri1333
mod_vvisit_counterQuesta Settimana985
mod_vvisit_counterSettimana scorsa9068
mod_vvisit_counterQuesto mese29967
mod_vvisit_counterMese Scorso35449
mod_vvisit_counterDi sempre1365325

Online (da almeno 20 minuti): 13
il tuo IP: 35.173.234.237
,
Oggi: Ago 25, 2019


Nazione di provenienza

65.4%Italy Italy
8.7%United States United States
6.3%France France
5.4%Spain Spain
4.1%Monaco Monaco
1.5%Sweden Sweden
1.3%Germany Germany
1.2%United Kingdom United Kingdom
0.8%Brazil Brazil
0.6%Poland Poland
0.3%Canada Canada
0.3%Belgium Belgium
0.3%Czech Republic Czech Republic
0.3%Netherlands Netherlands
0.3%Romania Romania
0.2%Lithuania Lithuania
0.2%Switzerland Switzerland
0.2%Russian Federation Russian Federation
0.1%Austria Austria
0.1%Croatia Croatia



Designed by:
Messaggio
  • Direttiva e-Privacy EU

    Questo website utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzionalità. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookies.

    Visualizza i documenti sulla direttiva della e-Privacy

Notre-Dame, un simbolo non solo per la Francia, ma per l'umanità tutta PDF Stampa E-mail

alt

To all the French friends - We are close to each of you for this great catastrophe - The members of the Archivio Storico dell'atletica Italiana "Bruno Bonomelli".

Questo il breve messaggio che, a nome di tutti noi, abbiamo inviato ai componenti della Commissione Documentazione e Storia della Federazione Francesce di Atletica (F.F.A.) dopo aver appreso del disastroso incendio che ha orribilmente mutilato la cattedrale di Notre-Dame. 

Luc Vollard ci ha risposto:"Thank you very much for your friendly message. As probably a lot of French, I have in mind a lot of memories about Notre Dame as my parents which where surely close to when the bells were ringing in August 1944 during Paris liberation". Quel suono era un simbolo di libertà, grazie Luc per avercelo ricordato, ne abbiamo bisogno, tutti, in Francia come in Italia.

Sabato scorso, i componenti della CDH si erano ritrovati nella sede della Federazione per la loro annuale assemblea. Luc Beucher ci ha inviato la foto che pubblichiamo (nella quale manca lui ovviamente, in veste di fotografo). Presenti Alain Bouillé, Yvan Bourdeau, Gilbert Rosillo, Yves Seigneuric, Vincent Kropf, Emmanuel Tardi, Gérard Dupuy, Philippe Guilbaud, Olivier Martinot-Lagarde, Luc Vollard e Patricia Doilin. Nell'inviarci la foto, Luc ha aggiunto un breve simpatico p.s.:"Merci pour vostre message de solidarité...et longue vie à l'ASAI".