Home News Homepage Buon compleanno, Roberto, con lo stesso affetto che tu hai dato a tutti noi

Accedi



Menu Utente

Contatore Visitatori

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi516
mod_vvisit_counterIeri1155
mod_vvisit_counterQuesta Settimana7226
mod_vvisit_counterSettimana scorsa8436
mod_vvisit_counterQuesto mese19354
mod_vvisit_counterMese Scorso35449
mod_vvisit_counterDi sempre1354712

Online (da almeno 20 minuti): 12
il tuo IP: 34.238.190.154
,
Oggi: Ago 17, 2019


Nazione di provenienza

65.4%Italy Italy
8.7%United States United States
6.3%France France
5.4%Spain Spain
4.1%Monaco Monaco
1.5%Sweden Sweden
1.3%Germany Germany
1.2%United Kingdom United Kingdom
0.8%Brazil Brazil
0.6%Poland Poland
0.3%Belgium Belgium
0.3%Canada Canada
0.3%Czech Republic Czech Republic
0.3%Netherlands Netherlands
0.3%Romania Romania
0.2%Lithuania Lithuania
0.2%Switzerland Switzerland
0.2%Russian Federation Russian Federation
0.1%Austria Austria
0.1%Ireland Ireland



Designed by:
Messaggio
  • Direttiva e-Privacy EU

    Questo website utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzionalità. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookies.

    Visualizza i documenti sulla direttiva della e-Privacy

Buon compleanno, Roberto, con lo stesso affetto che tu hai dato a tutti noi PDF Stampa E-mail

alt

Oggi, 3 maggio, il nostro Presidente Onorario, Roberto Luigi Quercetani festeggia con la signora Maria Luisa e con le persone care che gli saranno vicine nella loro residenza fiorentina, un compleanno che, nella cifra, è molto importante. Se volessimo paragonare la corsa della vita a quella dei 100 metri - corsa suprema del nostro sport, senza equivalenti in nessuna altra espressione agonistica - diremmo che l'atleta che arriva a tre metri dal mai dimenticato filo di lana con qualche centimentro sugli altri sicuramente ha vinto. Roberto ha vinto sempre, in tutta la sua vita, fin dalla partenza, per la sua signorilità, il suo garbo, la sua cultura, la sua disponibilità a compartire il suo sapere con gli altri. Quanti di noi gli debbono essere debitori se hanno imparato qualcosa di più! Lo abbiamo incontrato poche settimane fa, trascorrendo con Maria Luisa e con lui, un'ora piacevole, durante la quale abbiamo ascoltato il suo piacevole eloquio accompagnato da quel sorriso morbido e accattivante che Marco Peiano ha fissato nella sua foto. 

E non solo noi gli siamo debitori, ma in giro per il mondo, ovunque, gente di tante lingue diverse, quelle lingue che lui ha sempre coltivato con una passione perfino superiore a quella che ha riservato alla nostra meravigliosa atletica, lo ha mai dimenticato. Agli affettuosi auguri di tutti noi dell'Archivio Storico aggiungiamo quelli che ci hanno fatto pervenire, per iscritto, due amici della Commissione Documentazione e Storia della Federazione francese di atletica, con i quali abbiamo un amichevole rapporto di collaborazione.

Messaggio di Luc Vollard:

Dear Ottavio, Thank you for this information and I wish long life to Roberto. His birthday is easy for me to remind, because it is the same day than my daughter ! She will be 30 next week and of course was practicing athletics, as her husband and the parents of his husband. We hope there two sons will be on track and field a few years !

Messaggio di Jacques Carmelli:

Bonsoir Ottavio, Pourrais-tu transmettre à Roberto mes meilleurs voeux pour son anniversaire. (Pour ma femme, ce sera le 5 Mai !). Je suis allé à Firenze les voir Maria-Luisa & Roberto, evoyage de noces, en 1970 !!!! J'ai eu un fils, Bernard, mais nous avons appelé notre fille Florence. Je l'es ai revus peu après pour le baptême d'Olivier,  le fils d'Alain Bouillé. C'était hier, me semble t-il.. Prenez tous bien soin de lui et de son épouse ! 

Nous pensons à tous nos amis italiens, statisticiens ou parents. J'ai un cousin à Savona, qui a un mois de moins que moi. Dans ma jeunesse, j'étais émerveillé de voir les médailles qu'il avait gagnées en sprint !! Mais il n'a jamais franchi l'échelon régional.
Auguri!