Home News Homepage Happy Birthday, March, straordinario protagonista di una stagione troppo breve

Accedi



Menu Utente

Contatore Visitatori

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi1044
mod_vvisit_counterIeri997
mod_vvisit_counterQuesta Settimana2041
mod_vvisit_counterSettimana scorsa7959
mod_vvisit_counterQuesto mese16683
mod_vvisit_counterMese Scorso37211
mod_vvisit_counterDi sempre1389252

Online (da almeno 20 minuti): 16
il tuo IP: 3.227.254.12
,
Oggi: Set 15, 2019


Nazione di provenienza

65.4%Italy Italy
8.7%United States United States
6.3%France France
5.4%Spain Spain
4.1%Monaco Monaco
1.5%Sweden Sweden
1.3%Germany Germany
1.2%United Kingdom United Kingdom
0.8%Brazil Brazil
0.6%Poland Poland
0.3%Belgium Belgium
0.3%Canada Canada
0.3%Czech Republic Czech Republic
0.3%Netherlands Netherlands
0.3%Romania Romania
0.2%Lithuania Lithuania
0.2%Switzerland Switzerland
0.2%Russian Federation Russian Federation
0.1%Austria Austria
0.1%Croatia Croatia



Designed by:
Messaggio
  • Direttiva e-Privacy EU

    Questo website utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzionalità. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookies.

    Visualizza i documenti sulla direttiva della e-Privacy

Happy Birthday, March, straordinario protagonista di una stagione troppo breve PDF Stampa E-mail

Domani, 19 luglio 2019, Marcello Fiasconaro festeggerà il suoi sette decenni di vita. Marcello è stato un grande atleta, un grande «personaggio», atterrato in Italia da un altro pianeta sportivo, con un'altra mentalità, con un modo differente di interpretare la sua stagione umana come atleta, in allegria. Oggi, noi dell'Archivio Storico dell'Atletica Italiana "Bruno Bonomelli" gli facciamo gli auguri. Domani, in questo stesso spazio, pubblicheremo un articolo, in esclusiva direbbero in un giornale, di un nostro socio. Socio, e soprattutto amico, che ha conosciuto e conosce l'arte del bello scrivere, sia che scrivesse con calamo sui banchi della scuola elementare, sia che usasse la Lettera 22, sia oggi che si è dovuto adattare - già da molti anni - alla dittatura del pc. Se avrete tempo, scoprirete domani chi è, attraverso un ritratto di Marcello, uomo e atleta nel giorno del suo settantesimo genetliaco.

Auguri, March!