Home News Homepage Agazzano, "i Baldini", l'atletica: un intreccio di passioni antiche e moderne

Accedi



Menu Utente

Contatore Visitatori

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi651
mod_vvisit_counterIeri755
mod_vvisit_counterQuesta Settimana5138
mod_vvisit_counterSettimana scorsa4530
mod_vvisit_counterQuesto mese10927
mod_vvisit_counterMese Scorso20194
mod_vvisit_counterDi sempre826834

Online (da almeno 20 minuti): 19
il tuo IP: 54.167.44.32
,
Oggi: Dic 16, 2017


Nazione di provenienza

65.5%Italy Italy
8.7%United States United States
6.3%France France
5.4%Spain Spain
4.1%Monaco Monaco
1.5%Sweden Sweden
1.3%Germany Germany
1.2%United Kingdom United Kingdom
0.8%Brazil Brazil
0.6%Poland Poland
0.3%Belgium Belgium
0.3%Canada Canada
0.3%Czech Republic Czech Republic
0.3%Netherlands Netherlands
0.3%Romania Romania
0.2%Lithuania Lithuania
0.2%Switzerland Switzerland
0.2%Russian Federation Russian Federation
0.1%Austria Austria
0.1%Croatia Croatia



Designed by:
Messaggio
  • Direttiva e-Privacy EU

    Questo website utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzionalità. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookies.

    Visualizza i documenti sulla direttiva della e-Privacy

Agazzano, "i Baldini", l'atletica: un intreccio di passioni antiche e moderne PDF Stampa E-mail

alt

 

Inizia la stagione al coperto. Cosa avete capito? Che cominciano le gare sulle piste dentro (in) la porta (door)? No, no, iniziano le gare...con le gambe sotto il desco, le corsie sostituite la lunghe tovaglie, attrezzi strani come forchette e coltelli, da non lanciare in queste occasioni, riservarle solo per Assemblee e votazioni, i trofei hanno forma di calici, talvolta, ahinoi, pieni di intrugli gassosi. Vabbè, avete capito, inizia il lungo festival delle premiazioni di fine anno. Fra gala, galini, galette, awards ceremony (va molto di moda, soprattutto se si trova la location adatta, una delle parole più cretine entrate nel linguaggio di paperi e papere che poi non sanno articolare quattro English words per ordinare un caffè), si può stilare un calendario che, al confronto, quello delle gare vere in pista coperta nella nostra bislacca penisola fa venir da ridere (vedere analisi che accompagna la pubblicazione delle liste italiane ogni tempo).

Così va il mondo...per la verità, le feste di fine stagione si son sempre fatte, ma adesso darsi una regolatina non sarebbe male. Ci sembra che non ci sia molta trippa per gatti...Noi ci occuperemo nelle prossime settimane dei club che sono nostri amici, che rilanciano il nostro sito, ne parlano negli ambienti dell'atletica, fanno soci. Il primo a scendere...a tavola, sarà, sabato, la A.D.A.A. Felice Baldini Agazzano, dei nostri soci Gabriella e Giovanni Baldini. Questo bel borgo collinare sta a circa 20-25 chilometri da Piacenza, un sito (se qualcuno lo definisce location, giuro, lo uccido) dove di atletica se ne è fatta tanta, atletica giocata, parlata, studiata, insegnata. Patria di due Maestri di Sport, Felice e Claudio Enrico Baldini, che ci hanno lasciato troppo presto. Felice uno dei primi in Italia a saltare due metri in alto (1964), Claudio Enrico appassionato ricercatore di storia del nostro sport, non a caso uno dei soci fondatori del nostro Archivio Storico. Giovanni è figlio del primo e nipote del secondo, e da tutti e due ha assorbito forti dosi di passione per l'atletica. Cui si è aggiunta la moglie Gabriella, che stravede per la marcia. Metteteci una presidentessa attenta e collaborativa come la signora Annamaria Romanini, aggiungete qualche amico che non si tira mai indietro, ed ecco l'Atletica Agazzano (allo studio il cambio di denominazione), erede di una lontana tradizione mai dimenticata.

I dettagli dell'appuntamento sono indicati nell'invito qui allegato. A giochi fatti, ne riparleremo. In attesa degli altri amici nostri.