Home
Tutte le strade portano l'atletica italiana a Roma, in attesa del volo per Parigi PDF Print E-mail
Tuesday, 25 June 2024 07:26

Abbracci, baci e languide carezze. In un clima - comprensibile - di eccitazione da overdose di gloria - meritata, la regola è «chi vince ha sempre ragione» - sono stati mandati in archivio i ventiseiesimi Campionati d'Europa. Non prima di aver ammirato tutto il repertorio della Disneyland sportiva ormai diventata esibizione scontata, ripetitiva, banale: bicipiti tirati a lustro, pettorali in bella vista, esibizioni da saltimbanchi. È lo sport, bellezza. Ognuno ha le sue idee e sensibilità. Le idee di «Trekkenfild» sono invece espresse nell'ultimo corposo numero appena diffuso da Brambilla, Perboni e accoliti. Niente altro da aggiungere. Chi ha interesse si vada a leggere le dodici pagine della pubblicazione cliccando sulla copertina qui sopra.

Last Updated on Tuesday, 25 June 2024 08:15
 
Salto triplo donne: nuova edizione della lista italiana, maggio 2024 PDF Print E-mail
Sunday, 23 June 2024 10:39

Proponiamo oggi la lista italiana aggiornata al 3 maggio 2024 del salto triplo, donne outdoor. La compilazione è frutto del puntuale lavoro dei nostri soci Enzo Rivis ed Enzo Sabbadin. La lunghissima lista di numeri, di nomi e dettagli, è sempre disponibile sul nostro sito: a sinistra della pagina di accesso, alla voce «Liste italiane di ogni tempo» ci sono le indicazioni per poterle consultare in ogni momento. Per questa disciplina esistono una voce e un link specifico: triplo donne. La lista ha come limite dodici metri, entro questa misura sono censite 350 atlete; a completamento le misure con vento oltre la norma convenzionale dei due metri al secondo.

Un lettore del nostro sito ci ha chiesto come mai al triplo dedichiamo una compilazione a parte e tanto approfondita. Potremmo rispondere - ma potrebbe sembrare troppo sbrigativo - perché siamo innamorati di questa bella specialità che unisce forza, agilità, equilibrio, una summa di doti tecniche non comuni. Sicuramente nella nostra decisione c'è anche questo, ma esiste un altro motivo: sono figlie di una eredità, diciamo così. Anni fa, era il 2018, fummo promotori di una giornata celebrativa del mitico (oggi è quasi un obbligo usare questo aggettivo, ossessivamente tutto nel linguaggio sportivo è mito, storia, leggenda, una orgia di retorica insopportabile) 17,22 di Giuseppe Gentile nei Giochi Olimpici del 1968. In quella occasione, un nostro socio compilò un libercolo sul salto triplo e lo corredò con approfondite liste compilate dal duo Rivis-Sabbadin. Finita la festa, si butta tutto? No, abbiamo riciclato quelle liste, di volta in volta aggiornate, per il sito ASAI. Cuntent?

Fra qualche giorno, completeremo la serie delle liste dedicate al salto triplo con quelle in pista coperta.

Last Updated on Sunday, 23 June 2024 16:14
 
Uno sguardo al salto triplo uomini: edizione della lista italiana, maggio 2024 PDF Print E-mail
Thursday, 20 June 2024 09:08

Proponiamo oggi la lista italiana aggiornata al 3 maggio 2024 del salto triplo, uomini a outdoor. La compilazione è frutto del puntuale lavoro dei nostri soci Enzo Rivis ed Enzo Sabbadin. La lunghissima lista di numeri, di nomi, e di dettagli, è sempre disponibile sul nostro sito: a sinistra della pagina di accesso, alla voce Liste italiane di ogni tempo ci sono le indicazioni per poterle consultare in ogni momento. Per questa disciplina esistono una voce e un link specifico: triplo uomini. La lista ha come limite quindici metri, entro questa misura sono censiti 332 atleti; a completamento le misure con vento oltre la norma dei due metri al secondo. A seguire, fra qualche giorno, in successione, liste donne e poi quelle in pista coperta.

 

Last Updated on Sunday, 23 June 2024 10:21
 
«Trekkenfild», spazio a Giacomo Leone che «ruggisce» per la sua candidatura PDF Print E-mail
Thursday, 18 April 2024 09:29

alt alt

Se volete, se avete tempo (ormai un bene prezioso che molti, tanti, troppi dicono di non avere mai, salvo stare con gli occhi, il naso e qualcosaltro incollati tutto il santissimo giorno sullo schermino di quello che chiamano il telefonino, a scambiarsi fesserie, barzellette, idiozie, polemiche, odio), dunque, se avete voglia e tempo qui trovate due numeri della pubblicazione telematica «Trekkenfild» con cui, ormai da anni, abbiamo instaurato una sorta di gemellaggio, io do qualcosa a te, tu dai qualcosa a me. Per avere le idee chiare su questo concetto profondamente filosofico-politico, chiedere lumi a Genova e dintorni, sono espertissimi, pare. In questi due numeri il duo brambilperboniano ha svolto parecchi temi relativi a quella che chiamano atletica. In uno dei due numeri, in omaggio all'imperante «politically correct», hanno dato voce e spazio ad uno dei candidati alla corsa della poltrona presidenziale, il pugliese, una volta maratoneta (bravo) Giacomo Leone. L'atletica ha imparato a scimmiottare la politica: è perennemente in campagna elettorale. Vabbuò, fatti loro...Ci sono poi eventi, ricordi (gli 80 anni di Franco Arese, ex presidente a via Flaminia, noi preferiamo ricordarlo come atleta nel nostro album dei ricordi). Si parla di marcia, di questa nuova originalissima invenzione della maratona di marcia a staffetta, uomo-donna, onore agli atleti che marciano e faticano, onore sempre e comunque. Voi ricordate Eta Beta? L'inventore svitato di talune avventure di Topolino e Pippo (il quale già di suo era fuori come un balcone)? Ecco, a noi pare che da qualche anno in qua il nostro sport sia nelle mani di Eta Beta. Punto.

Last Updated on Monday, 20 May 2024 19:30
 
Nel ricordo di Bruno e Rosetta Bonomelli abbiamo ripercorso trent'anni di ASAI PDF Print E-mail
Sunday, 05 May 2024 00:00

alt alt

alt alt

"Quanto corrono veloci trent'anni nella curva del tempo, quanto sono insopportabilmente lenti". Sono le prime parole dell'articolo che il giornalista Maurizio Crosetti ha scritto su «la Repubblica» per ricordare il tragico schianto della sua Williams alla curva Tamburello del circuito di Imola durante il Gran Premio di San Marino. Cedette il piantone dello sterzo, si disse dopo infiniti controlli e test. Era il settimo giro della corsa, erano le 14,17. A quell'ora, in una sala dell'albergo Novotel di Brescia, gli organizzatori e gli invitati del convegno per ricordare Bruno Bonomelli a un anno dalla sua scomparsa (16 marzo 1993) stavano consumando il pranzo, la televisione era accesa, molti occhi andavano dalle pietanze allo schermo. Un nostro socio, Gianni Galeotti, quel giorno non era a Brescia ma a Imola, ospite di una nota "firma" del mondo dei motori, e fu testimone di quella tragedia. 

Quel giorno, come abbiamo raccontato parecchie volte anche in questo spazio, una piccola consorteria di appassionati "investigatori" e statistici dell'atletica fondarono quello che, con un acronimo, è conosciuta come ASAI, Archivio storico dell'atletica italiana. E da allora son passati trent'anni. Son passati veloci? Son passati lenti? Ciascuno ha la sua nozione del tempo. Alcuni di allora si sono ritrovati nell'esatto giorno del Primo Maggio 2024, ancora davanti all'entrata del Novotel. Poi una doverosa visita alle tombe di Rosetta e Bruno Bonomelli, e infine una frugale riunione conviviale. Segnaliamo quelli che c'erano: Alberto Zanetti Lorenzetti e Rosa Valzelli, Enzo Rivis e Enzo Sabbadin, Giulio Salamina e Albertino Bargnani, Giuseppina, Luciano e Marco Peiano, Enzo Gallotta, Fabio Monti e Ottavio Castellini. Presenti anche alcuni familiari e ospiti. Hanno fatto avere la loro adesione nell'impossibilità di essere presenti Alessandra Rossetti, Mario Forzanini, Vanni Ghiotto, Giulio Lombardi e Marino Piccino.

Il prossimo appuntamento è fissato per l'assemblea annuale che si terrà in una località del lago di Garda, sponda bresciana, venerdì 4 ottobre (con serata celebrativa dei trent'anni) e sabato 5 (con assemblea al mattino), poi il rompete le righe. I soci riceveranno prossimamente adeguate informazioni.

Nelle foto, scattate da Marco Peiano, tre momenti dell'incontro; nell'ultima, Giulio Salamina e Ottavio Castellini, il quale ha raccolto in un unico volume tutti i documenti conservati dall'atleta bresciano, che fu per gran parte della sua lunga carriera di corridore legato a Bruno Bonomelli, allenatore e amico. Giulio vestì la maglia azzurra della Nazionale juniores nel 1962, incontro Italia-Polonia

Last Updated on Monday, 06 May 2024 09:28
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 2 of 259