Home
1912 - 2021, la lunga marcia dello sport bresciano attraverso i Giochi Olimpici PDF Print E-mail
Tuesday, 09 July 2024 07:13

Elegante presentazione del nuovo lavoro storico di Alberto Zanetti Lorenzetti, in una sala di un albergo nel centro di Brescia. La nuova ricerca è dedicata agli atleti di tutte le discipline sportive che hanno preso parte ai Giochi Olimpici, nei quasi centodieci anni che vanno dal 1912 al 2021. Atleti che, a vario titolo, hanno rappresentato la città della Leonessa, vuoi per nascita, vuoi per affiliazione sportiva, o per altre vicende familiari, come puntualmente e diligentemente ha chiarito l'autore, nella sua esposizione dei contenuti del libro. Volume, edito sotto l'egida dell'Archivio storico dell'atletica italiana "Bruno Bonomelli", la cui eleganza grafica e tipografica è stata curata dalla ditta Apollonio, con la grafica e l'impaginazione di Roberto Scolari.

Fra gli intervenuti ci piace particolarmente sottolineare la presenza di due atleti che ai Giochi hanno preso parte, entrambi figli di due grosse cittadine della vasta provincia: Dario Badinelli, di Ghedi, salto triplo, e Piergiovanni Poli, per tutti solo Gianni, di Lumezzane, maratoneta. Quasi una conferma della maggioritaria presenza del mondo dell'atletica fra gli intervenuti. Ha aderito, e ha portato la parola dell'Amministrazione cittadina, anche l'assessore allo Sport del Comune di Brescia, Alessandro Cantoni. Ha partecipato anche la signora Laura Schiffo, che attualmente regge la presidenza del Panathlon bresciano.

Ha chiacchierato all'inizio, a nome dell'ASAI, Ottavio Castellini, poi Alberto Zanetti Lorenzetti ha piacevolmente intrattenuto i presenti sui contenuti della pubblicazione, che, stavamo per ometterlo, ha anche un titolo: «Cinque cerchi per una Leonessa».

Le fotografie che corredano queste righe sono di Pietro Delpero.

Last Updated on Tuesday, 09 July 2024 13:34
 
Alberto Zanetti Lorenzetti ci racconta la storia dei 113 atleti olimpici di Brescia PDF Print E-mail
Thursday, 04 July 2024 14:53

Non serve ripetere le informazioni che sono già contenute nell'invito che pubblichiamo qui sopra. Ma ci fa piacere aggiungere che come ASAI siamo davvero orgogliosi di apporre in nostro logo sul nuovo lavoro di Alberto Zanetti Lorenzetti. Una pubblicazione che non si limita, come del resto già altre ricerche condotte dal nostro socio fondatore, all'atletica leggera: stavolta ci racconta le partecipazioni di atleti di tutti gli sport che, rappresentando Brescia a vario titolo, hanno preso parte ai Giochi Olimpici. Non possiamo non aggiungere anche un altro motivo di soddisfazione: questo nuovo contributo culturale è un degno sigillo giusto nelle ricorrenza dei trenta anni di esistenza della nostra associazione, che proprio a Brescia fu fondata nel maggio del 1994.

Last Updated on Saturday, 06 July 2024 11:24
 
CUS Milano, abbiamo compiuto 75 anni, gaudeaumus igitur, iuvenes dum sumus PDF Print E-mail
Thursday, 04 July 2024 00:00

alt

Sergio Giuntini e Alberto Zanetti Lorenzetti, due storici (veri) dello sport italiano, due soci (altrettanto veri) dell'Archivio storico dell'atletica italiana "Bruno Bonomelli". Stavolta insieme nella confezione di un bel libro per celebrare i 75 anni di esistenza dello sport universitario a Milano. Sergio da sempre ha investigato e scritto numerosi pregevoli volumi sullo sport milanese. Alberto lo ha affiancato, in questa occasione, per la parte che riguarda soprattutto l'atletica leggera.

Il Centro universitario sportivo Milano ha spaziato, come si conviene, su un ampio spettro di sport: se l'atletica fu la "madre", vennero poi il rugby, dal prestigioso passato, approdò alle nostre latitudini il baseball, la pallacanestro diede giocatori indimenticabili, il calcio, la canoa e il canottaggio, e ancora tutti gli altri sport d'acqua, vela compresa, quelli della neve, delle arti marziali, e ancora: la pallavolo.

Un bel libro abbiamo detto, bello non solo per i contenuti, ma anche per la eleganza grafica e per la qualità della stampa. A noi dell'ASAI fa particolarmente piacere vedere i nomi dei nostri due soci su così pregevole pubblicazione.

Last Updated on Thursday, 04 July 2024 09:29
 
Ultima puntata delle liste del salto triplo: stavolta tutte quelle ottenute in sala PDF Print E-mail
Thursday, 27 June 2024 09:35

E con questo il pacchetto delle liste italiane del salto triplo è completo: stavolta quelle conseguite che un tetto sulla testa, nei palazzetti, in condizioni che, a nostro giudizio, sono sempre state e restano differenti da quelle in uno stadio aperto. Ognuno la veda come gli pare, poi i padroni del vapore impongono il loro punto di vista. Che, nel tempo, non si è mai dimostrato di granitica fermezza in tema di regolamenti. Per quanto riguarda noi, continuiamo a tenere separate liste all'aperto e liste al coperto. La messa a punto delle due liste è frutto, come tutte le altre compilazioni che appaiono sul nostro sito, del preciso lavoro dei nostri soci Enzo Rivis ed Enzo Sabbadin. Lunghissime elencazioni di numeri, di nomi e dettagli, che sono sempre disponibili sul nostro sito: a sinistra della pagina di accesso, alla voce «Liste italiane di ogni tempo» ci sono le indicazioni per poterle consultare in ogni momento. Per questa disciplina esistono due voci distinte e, ovvio, due link specifici: pista coperta: triplo donne e pista coperta: triplo uomini.

Prossimo appuntamento alla vigilia dei Giochi della XXXIII Olimpiade dell'Era Moderna, Parigi 2024, dal 26 luglio all'11 agosto: sul nostro sito troverete le liste italiane aggiornate, uomini e donne, di tutte le discipline olimpiche.

Last Updated on Thursday, 27 June 2024 12:25
 
Tutte le strade portano l'atletica italiana a Roma, in attesa del volo per Parigi PDF Print E-mail
Tuesday, 25 June 2024 07:26

Abbracci, baci e languide carezze. In un clima - comprensibile - di eccitazione da overdose di gloria - meritata, la regola è «chi vince ha sempre ragione» - sono stati mandati in archivio i ventiseiesimi Campionati d'Europa. Non prima di aver ammirato tutto il repertorio della Disneyland sportiva ormai diventata esibizione scontata, ripetitiva, banale: bicipiti tirati a lustro, pettorali in bella vista, esibizioni da saltimbanchi. È lo sport, bellezza. Ognuno ha le sue idee e sensibilità. Le idee di «Trekkenfild» sono invece espresse nell'ultimo corposo numero appena diffuso da Brambilla, Perboni e accoliti. Niente altro da aggiungere. Chi ha interesse si vada a leggere le dodici pagine della pubblicazione cliccando sulla copertina qui sopra.

Last Updated on Tuesday, 25 June 2024 08:15
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 1 of 258