Home News Homepage Storia degli incontri Francia - Italia: un progetto in memoria di Marco Martini
Messaggio
  • Direttiva e-Privacy EU

    Questo website utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzionalità. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookies.

    Visualizza i documenti sulla direttiva della e-Privacy

Selezione Lingua

ItalianEnglish
Storia degli incontri Francia - Italia: un progetto in memoria di Marco Martini PDF Stampa E-mail

alt

Sabato 22 settembre, a Parigi, nella sede della Federazione francese, hanno tenuto la loro assemblea annuale i componenti della Commissione storia e documentazione, organismo che è integrato nello Statuto della stessa FFA. Ci siamo sempre chiesti se alle nostre latitudini si sono mai accorti che esistono persone che studiano, voce del verbo «studiare», il nostro sport, ne scrivono, editano libri. Magari, anzi sicuramente son pochi, ma non occorre essere in tanti per fare un buon lavoro. Fra gli amici francesi e la nostra A.S.A.I si è creata una solida collaborazione, e, come potete leggere nelle brevi righe di sunto della riunione che ci ha inviato Luc Vollard, ora con la proposta di un lavoro comune in ricordo di Marco Martini, proposta nata subito dopo la prematura scomparsa del nostro grande amico.

«Nos travaux ont porté sur la gestion de notre site Internet qui connait une forte croissance des connections depuis 1 an. Créé en 2007, nous avons atteint la millionième connexion en novembre 2017 et un record mensuel de 16733  en août 2018. L’autre principal sujet concernait la préparation des 100 an de la fédération en 2020 avec la parution d’un livre.

J’espère aussi que nous pourront ensuite proposer un projet commun entre la France et l’Italie avec un document sur les rencontres entre nos deux pays depuis le premier match féminin en 1927 et masculin en 1928 jusqu’au dernier (lancers longs en 1997 mais il y en a peut-être de plus récents) avec des illustrations à travers des articles de presse.

Et la réunion a été l’occasion de remettre à Gérard Dupuy la médaille de Platine de la FFA, la plus haute récompense de notre fédération».

Nella foto, da destra: Pierre Weiss (per anni Direttore Generale della I.A.A.F., e, a partire dal 2006, Segretario Generale della stessa); Olivier Martinot-Lagarde (padre di Pascal Martinot-Lagarde, campione d’Europa 2018 dei 110 m ostacoli); Alain Bouillé (che fu in relazione di ricerche e di pubblicazioni con Bruno Bonomelli, abbiamo trovato pubblicazioni di Alain nel «Lascito Rosetta e Bruno Bonomelli»); Vincent Guignard; Gilbert Rosillo; Philippe Guibaud; Yves Seigneuric; Gérard Dupuy; Luc Vollard. Parecchi di questi amici hanno avuto scambi di dati e ricerche con Marco Martini.

 
Banner
Copyright © 2021 ASAI Bruno Bonomelli. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.