Home News Homepage 1971, cinquant'anni fa: vicende umane e sportive riemergono e s' intrecciano
Message
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Language Selection

ItalianEnglish
1971, cinquant'anni fa: vicende umane e sportive riemergono e s' intrecciano PDF Print E-mail

alt

Questa foto è del 1971. È una corsa campestre, lo vedete tutti. A guardare i volti non si fa fatica a capire che di giovani si tratta. Dove? Chi corre? Ve lo diremo, abbiate pazienza. La nostra intenzione è di raccontarvi alcune storie, piccole ma importanti, perchè legate a quelle storie ci sono persone, come voi, come noi. In aggiunta, diciamo subito che siamo grati alle persone che hanno fatto girare questa foto, che è giunta anche a noi dell'Archivio Storico. Non è una foto vecchissima, e che sarà? solo cinquant'anni! ma ha avuto il merito di alzare il sipario che tiene occultati i ricordi alla vista dei più. Inoltre, riportare alla luce documenti antichi, vecchi, semivecchi, fa parte della nostra essenza costitutiva come gruppuscolo un po' anarchico dell'atletica. Ce ne fossero come...come chi? Questo ve lo raccontiamo già oggi. La foto, da quanto ne sappiamo e non è detto sia tutto, è partita da una signora che abita a Bologna, signora che fu brava atleta nei suoi anni giovanili. Viaggiando sulle onde della connessione informatica è stata indirizzata ad altro atleta, lui del nostro Sud, maratoneta ai tempi suoi. Da qui ha ripreso la strada del Nord, per arrivare sulle sponde del lago di Garda, dove tiene bottega questo spazio Internet insieme alla sede virtuale della A.S.A.I. Piccolo trasferimento verso Ovest, per raggiungere la città del superdotato Bartolomeo Colleoni, capitano di ventura, quelli che oggi chiamano «contractors», resi famosi dalle centinaia di pellicole USA e getta su Iraq, Afganistan, ex Jugoslavia, e via cantando. Mercenari, insomma pagati per uccidere per conto altrui. La nostra foto ha suscitato l'interesse di un nostro socio che abita da quelle parti, ed è tornata da noi arricchita dei suoi inappuntabili commenti.

Chi sono i protagonisti? Siete interessati a conoscerli? Ebbene seguiteci nei prossimi giorni. Ve ne può fregá de meno? Chiudete la pagina e andate su altri siti.

(segue)

 
Banner
Copyright © 2021 ASAI Bruno Bonomelli. All Rights Reserved.
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.