Home News Homepage Liste storiche femminili : anno 1926 / Italian Women Historical Rankings: now the year 1926
Messaggio
  • Direttiva e-Privacy EU

    Questo website utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzionalità. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookies.

    Visualizza i documenti sulla direttiva della e-Privacy

Selezione Lingua

ItalianEnglish
Liste storiche femminili : anno 1926 / Italian Women Historical Rankings: now the year 1926 PDF Stampa E-mail

alt

Aggiungiamo un altro anno all'indagine di Marco Martini che, stavolta, ci fa scoprire l'atletica femminile del 1926. In quell'anno i Campionati nazionali lasciarono per la prima volta la loro "culla", Milano, e si trasferirono a Dalmine, alle porte di Bergamo, dove il Gruppo Sportivo degli Stabilimenti Dalmine, importante gruppo industriale metallurgico, era attivo e aveva un proprio impianto. Conferme di nomi già affermatisi in precedenza, come  quelli di Luigi Bonfanti , Andreina Sacco e Bruna Pizzini, e ascesa di nomi nuovi o seminuovi. Uno in particolare, quello di Emilia Pedrazzani, dell' U.S.Soresinese, dal nome della cittadina - Soresina - collocata tra Cremona, Bergamo e Milano. È proprio Emilia Pedrazzani ad iscrivere il suo nome al primo posto dell'albo d'oro del Campionato italiano di corsa campestre, che quell'anno si svolge per la prima volta all'Ippodromo di San Siro, a Milano, su un percorso di 800 metri tutto in linea retta con due ostacoli artificiali. La protagonista della gara è Bruna Pizzini, della S.G.Forza e Coraggio Milano, la quale guida fino agli ultimi metri ma viene superata dalla più resistente Pedrazzani. Era il 7 marzo, il giorno dopo il "Corriere della Sera" scriverà che il campionato si era disputato "tra uno sfarfallare di nastri ed uno sgonnellare di multicolori sottanelle", bastano queste parole a dare l'idea della corsa, un capolavoro di cronaca giornalistica! Pedrazzani vincerà poi in settembre a Dalmine il titolo italiano sugli 800 metri, altra distanza all'esordio nei Campionati italiani.

Nella foto sono immortalate le ragazze del primo Campionato italiano di corsa campestre, sul turf dell'Ippodromo di San Siro. Si notano quasi esclusivamente maglie a strisce bianche e nere, quelle della S.G. Forza e Coraggio Milano. Delle 22 partecipanti al Campionato, dodici erano del club meneghino. Posizionandosi sulla foto e cliccando, la si può ingrandire.

I nostri utenti possono trovare questo nuovo capitolo inserito nello spazio "Momenti di Storia", con il titolo "Liste italiane 1921 - 1926, donne". Le liste sono pubblicate anno per anno, lo stesso materiale è disponibile anche in formato PDF.

NEW - Historical Italian female Ranking 1926 - Ránking italiano femenino 1926 - Bilan italienne femmes 1926: here - aqui - ici, PDF format

 
Banner
Copyright © 2021 ASAI Bruno Bonomelli. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.