Messaggio
Massara scrisse a Bonomelli:«Nelle ricerche mi ha aiutato un giovane...» Stampa
Domenica 20 Giugno 2021 00:00

alt  alt

«Caro Bruno,...Sono stato all'emeroteca per le ricerche sui Campionati italiani assoluti del 1926...In questo lavoro mi ha aiutato Elio Trifari, giovane aderente all'AISAL...». Questi brani sono estrapolati da una lettera che Salvatore Massara scrisse a Bruno Bonomelli il 21 aprile 1967. Tutti i nominati erano soci dell'Associazione italiana storici e statistici di atletica leggera, fondata un paio di anni prima, tra i fondatori proprio il giornalista bresciano. E viene citato Elio Trifari, un giovane - all'epoca aveva 22 anni - che aiutava a fare le ricerche in emeroteca per trovare vecchi risultati dei Campionati italiani. Dopo sei anni, Trifari - il 1° settembre 1973 - fu assunto alla «Gazzetta dello Sport», di cui era direttore Giorgio Mottana.

La foto si riferisce al Convegno organizzato dalla nostra A.S.A.I. e dal Comitato milanese dell'Associazione Nazionale Friuli Venezia Giulia a Dalmazia, convegno che si tenne al Palazzo del C.O.N.I. a Milano il 28 novembre 2002. L'iniziativa intendeva ricordare la figura di un ginnasiarca istriano, Gregorio Draghicchio, che aveva avuto parte importante nell'insegnamento e nello sviluppo della ginnastica in Lombardia. Relatori, durante quella bella serata in una sala di via Piranesi, presentata da Aldo Capanni, furono Alberto Zanetti Lorenzetti, il prof Sergio Giuntini, Ferruccio Calegari ed Elio Trifari (al centro nella foto, a destra, di profilo, Zanetti Lorenzetti, e a sinistra Calegari). In sala, tanti cari amici che purtroppo non son più tra noi: Rosetta Nulli Bonomelli, Carlo Monti, Savino Guglielmetti, Edoardo Mangiarotti, Aronne Anghileri. Gli Atti del Convegno furono poi raccolti in una pubblicazione voluta dagli organizzatori, ricca di documenti originali, storiche fotografie, e approfondimenti degli interventi.

Ultimo aggiornamento Lunedì 21 Giugno 2021 07:41